venerdì, giugno 23, 2006

Regio Insubrica - Insubria Lakes & Alps

L’Assemblea generale ordinaria 2006 della Comunità di lavoro della Regio Insubrica si svolge giovedì 22 giugno, a partire dalle ore 11, a Verbania presso l`Hotel Majestic A margine dell’Assemblea Generale, alle 13 si svolge la conferenza stampa di presentazione di Insubria Lakes & Alps, progetto di promozione turistica integrata della Regione insubrica. L’assemblea generale vede l’insediamento di Paolo Ravaioli come presidente, per un anno fino a giugno 2007, della Regio Insubrica. Come noto, la presidenza insubrica è assegnata a rotazione ai rappresentanti dell’istituzioni membri della Regio. Ravaioli sostituisce Marco Reguzzoni, presidente della Provincia di Varese. “Questa assemblea della Regio Insubrica si apre con un elemento di novità estremamente significativo - dice Paolo Ravaioli -, ossia l’entrata nella Regio delle Province di Novara e Lecco. E’ d’obbligo un caloroso benvenuto ai rappresentanti delle due Province, il cui arrivo porta grande valore aggiunto, soprattutto sul fronte della promozione turistica integrata”. Prosegue Ravaioli. “Abbiamo lavorato molto sull’idea-forza di “Insubria, terra di laghi”. Ci lavoreremo con maggior lena adesso che, con l’allargamento della Regio, tutte le sponde del Maggiore e del Lario rientrano nei nostri confini; e ora che il Lago d’Orta contribuisce a completare ed arricchire un offerta basata appunto sul concetto di lago come elemento distintivo di un unicum territoriale, storico, culturale e sociale”.

Il sito in costruzione di Insubria Lakes & Alps:

Le migliori offerte Hotel nelle più belle città europee scelte apposta per te

Regalati a tariffe speciali un soggiorno fra le bellezze dell’Italia


0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tutti i contenuti di The Insubria Times sono pubblicati, salvo diversa indicazione, secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons Creative Commons License
L'editore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su The Insubria Times avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.