giovedì, maggio 11, 2006

www.vcoinbici.it - vco in bici

Con l'arrivo della bella stagione niente di meglio che un gioro in bici nel VCO da soli, in compagnia o per farsi nuovi amici.
Biciclette dunque protagoniste grazie ai primi quattro itinerari cicloturistici realizzati dalla Provincia nel Verbano-Cusio-Ossola.

Per ognuno di essi è stata redatta una scheda con la descrizione sintetica del tragitto, lunghezza, tempi di percorrenza, scorci più suggestivi. Le schede sono state raccolte in una pratica cartella, in distribuzione presso gli uffici del Settore Trasporti della Provincia, di dimensioni tali da essere facilmente portata nello zaino o nelle borse portapacchi delle biciclette.L’itinerario più lungo, “Dai canneti di Fondotoce a Mergozzo”, si sviluppa per 20 km nella piana del Toce. “Ornavasso tra storia e natura” è il titolo del percorso di 11 km che si snoda in aree di interesse non solo naturalistico ma anche storico e archeologico tra Ornavasso e le frazioni di Teglia, Gabbio e Migiandone. In Ossola è possibile percorrere i 12 km dell’itinerario “Dal bosco Tenso al bosco di Vogogna” e, nell’area tra Domo e Villadossola, si distendono i 13 km del percorso “Alla scoperta dei sentieri natura lungo il Toce” che appunto collega due “sentieri natura” realizzati dal progetto naturalistico Life. “In futuro – dice l’assessore ai Trasporti Vittoria Albertini – aumenteremo l’offerta di percorsi cicloturistici con nuove proposte. Anche a livello regionale e internazionale. E’ infatti allo studio una rete piemontese di piste ciclabili che metta insieme tutti i percorsi provinciali. Poi vorremmo anche un itinerario unico da Domodossola a Locarno”.

Gli itinerari già aperti sono on line sul sito www.vcoinbici.it, che oltre a notizie utili, regole e link d’interesse riporterà tutti i futuri percorsi mano a mano che saranno completati.

Le migliori offerte Hotel nelle più belle città europee scelte apposta per te

Regalati a tariffe speciali un soggiorno fra le bellezze dell’Italia


0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tutti i contenuti di The Insubria Times sono pubblicati, salvo diversa indicazione, secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons Creative Commons License
L'editore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su The Insubria Times avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.