giovedì, marzo 30, 2006

Via definitivo del CIPE alla Pedemontana


Finalmente è stato approvato il progetto preliminare e via libera alla Pedemontana lombarda. L'infrastruttura costerà 4665,5 milioni di euro in autofinanziamento e interesserà i territori di Dalmine, Como, Varese, Valico del Gaggiolo ed opere varie connesse. Il CIPE ha dato il via anche ad un'altra opera importante per l'Insubria: la Variante alla 341 per Malpensa. "La Regione - ha commentato il presidente della Regione Roberto Formigoni - ha lavorato intensamente in questi ultimi mesi ed oggi ha raccolto il frutto di tale lavoro. Sono 12 i progetti, viabilistici e ferroviari, che il Cipe ha approvato solo in questo mese: un passo in avanti nella realizzazione di infrastrutture essenziali per la Lombardia ma anche nel più vasto quadro interregionale".

Le migliori offerte Hotel nelle più belle città europee scelte apposta per te

Regalati a tariffe speciali un soggiorno fra le bellezze dell’Italia


2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

...e così, grazie alla Pedemontana ed alla Varesina bis, scomparirà uno degli ultimi lembi di territorio insubrico che avrebbero potuto essere salvati e riqualificati, a testimonianza della bellezza della nostra terra, che rimarrà soltanto nei nostri ricordi.

4:06 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bonjorno, insubriatimes.blogspot.com!
[url=http://viagraradj.pun.pl/ ]Acquisto viagra generico[/url] [url=http://cialisantr.pun.pl/ ]Compra cialis in Italia[/url] [url=http://viagrarier.pun.pl/ ]Acquisto viagra generico[/url] [url=http://cialistagh.pun.pl/ ]Acquisto cialis online[/url] [url=http://viagraenat.pun.pl/ ]Vendita viagra generico[/url] [url=http://cialisdkee.pun.pl/ ]Comprare cialis in Italia[/url]

3:42 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Tutti i contenuti di The Insubria Times sono pubblicati, salvo diversa indicazione, secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons Creative Commons License
L'editore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su The Insubria Times avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.